domenica 8 novembre 2009

CASE EDITRICI DI MERDA: AVANTI, PUBBLICATE ALTRI ROMANZI D'AMORE FANTASY, LA GENTE VUOLE PROPRIO QUESTO, LO DIMOSTRANO LE VOSTRE TRE VENDITE ANNUALI

QUESTO SONO IO, IN FOTO SCATTATE AI TEMPI DELLE MEDIE: VISTO QUANTI BRUFOLI? SE MI PUBBLICATE, COI SOLDI GUADAGNATI POTRO' PERMETTERMI UNA CURA PER L'ACNE OCULOFACCIALOCAZZOPLANTARE
EDDAI, PUBBLICATEMI, ABBIAMO ANCHE GLI STESSI GUSTI (SOPRATUTTO IN CAMPO DI BISCOTTI E PORCHERIE DOLCI)

D'ACCORDO, SONO PRONTO A PAGARVI ESCORT GIA' SMERDATE (SE LE VOLETE SCAGAZZARE VOI, PERCHE' VI PIACE DI PIU' FARE COSì, AVVISATEMI CON DUE GIORNI D'ANTICIPO, COSì EVITERO' DI MANGIARE CHILI DI UVA PASSA, VERDURE IMBURRATE E PRUGNE SCADUTE).



HO ANCHE UNA TABELLA PER FARVI SCEGLIERE IL TIPO DI MERDA CHE PREFERITE, NEL CASO IN CUI DESIDERIATE CHE LA RAGAZZA ARRIVI A CASA VOSTRA GIA' FARCITA. UN MIO PREGIO E' CHE, OLTRE A CAGARE A COMANDO, SO ANCHE CAGARE PORZIONATO, PLASMATO, E DISTRIBUIRLA ARTISTICAMENTE.







Ahhhhh.

Ahhhhhh





Sto proprio bene stamattina, ricco di gioia, vita da vendere (legalmente su Ebay).


Volevo mandare affare in culo (coddio, quanti errori grammaticali fa questo capiscione qui, a scuola doveva essere uno di quelli che si faceva le canne in bagno per poi fungere da elemento di disturbo (per usare un termine prettamente scolastico) in classe), quei figli di una troia laida impestata di malattie venerre arcaiche cancellate addirittura da tutti gli albi di medicina della storia contemporanea che economicamente campano sfruttando i sogni dei pochi sognatori rimasti su questa cazzo di terra inquinata, popolata da macchine telecomandate operanti in maniera sicura e controllata in ogni settore della propria vita, quella sessuale compresa (“Amore, è già tre mesi che stiamo insieme, ancora non mi hai permesso di cagarti in bocca. “Te l'ho detto, quando màmmeta si muore e la casa al mare diventa la mia, mangerò montagne di diarrea che, a confronto, mangiare cioccolata nocciolata scaduta che ha pure fatto i vermi (succede alle barrette di cioccolata con granelli di nocciola se, per troppo tempo, vengono tenute in magazzino esposte a fonti di calore) sarà l'ordine del giorno, tanto che ribattezzeremo i giorni nel nostro nido d'amore come Lunmerdì, merdedì, mercomerdì, giovesqaraqqadì, venereomerdì, sabbatarzaneldì, domerdida).


Chiedo agli omuncoli dalle bassine ine, pressoché nulle ambizioni che gestiscono blande, innocue case editrici (pari al 98% dell'editoria nostr-ana): dove avete nascosto i coglioni? Perché volete fare modestini guadagnini vendendo polpettoncini fantasy importanti quanto l'uccello di Harry Potter, micro calderoncini d'amore del cazzo che, a spietato confronto, i romanzi Harmony dal futuro di due settimane sono molto più coinvolgenti delle finte storie di vita vissuta da comunistelli del cazzo/fascistelli attratti dall'amore gotico che non esiste più (dopo tutta la coprofagia pedofila del marchese de Sade, il mercato dove giacciono le azioni dell'amore take away è crollato, sprofondato nelle viscere di Wall Street)????'



Pubblicate quasi solo stronzate, delle quali, poi, a nessuno frega un cazzo, tanto che avete bisogno di far comprare ad ogni scrittore almeno due milioni di copie del SUO libro.



Avessi soldi (diciamo duecentomila euro... avete già sentito questa somma, eh?) diventerei il nuovo WelshPalahniukDelilloKing in quarantotto ore, vendendo sette milioni di copie già alla terza ora dall'uscita in libreria.


Sapete con cosa farò il record di vendite? E' ovvio, col mio nuovo “concetto book”, ovverosia 278 pagine piene di puntini tipo questi ........... .

Pagherei un paio di critici critico (ecco i 200 mila euro; il prezzo è quello, lo so perché m'è stato proposto un paio di volte) per trovare un significato sociale, filosofico, economico, new age, teologico a quei puntini “tutt'altro che messi lì a caso, tenendo premuto il tasto “.” per ore e ore, anzi, scritti con logico criterio in un arco di cinque anni passati tra l'Himalaya, il Perù, e i quartieri spagnoli di napoli.


Pagherei persino un iridologo per dire che, leggendo attentamente i puntini, fegato reni e cuore guariranno o miglioreranno le prestazioni senza l'assunzione di medicinali architettati da Donald Rumsfeld e la sua maledetta cricca di medici senza pietà per la razza umana.

Diventerei il dio degli scrittori, il re degli artisti di tutti i settori.

Tutti sono froci col culo degli altri/tutti sono artisti coi milioni da auto investirsi (un in the ass).

Mi spiego ancora meglio: può essere che il mio romanzo è sempre “Ben scritto, scorrevole, divertente, sostanzialmente corretto, ma TROPPO FORTE PER LA NOSTRA LINEA EDITORIALE” (A MENO CHE GENTILMENTE NON COMPRI 150/180 COPIE DEL SUO FOTTUTO LIBRO DEL CAZZO A 15,00€ A COPIA; ALLORA LA NOSTRA LINEA EDITORIALE MUTERA' COME UN CAZZO DI RETTILIANO).

Dico, ma vi rendete conto?

Obbiettivamente (non lo dico io) ho scritto un libro che, oltre ad avere le caratteristiche ogni volta elencate dai “direttori o chi ne fa veci e feci” e so di per certo che quasi tutte le case che m'hanno risposto l'hanno letto, mettevano riferimenti al romanzo che, non l'avessero letto, non avrebbero potuto conoscere PER CERTI VERSI E' RIVOLUZIONARIO!!!!

Potrei dire una cazzata ma, da quando avevo dodici hanno ho letto centinaia di libri; mai imbattuto in un romanzo “non romanzo” come il mio.

Ok, bella la visione del mondo dalla cima pianta; però, dio cancerogeno, dove lo trovate un romanzo che, senza mai ammorbare i coglioni, sfocia nel saggio demenziale (ma sensato), abbonda di neologismi che alla fine si lasciano comprendere, neanche una riga superflua (di fatto non è molto lungo, non c'è una, e dico una, descrizione messa gratis per aumentare le pagine del “malloppo”), raccontato in tempo diretto, così come avviene nella mente del protagonista, in prima persona, senza il solito palloso “evocativo” imperfetto dei miei coglioni (Stavo/stava seduto/a, fissava anodine lancette dell'orologio Sector, immaginandosi sacro, eterno, etereo, infilzato dal piacere d' una penetrazione olotropico anale)??


BASTA CO' STO PASSATO: Il FUTURO E' ADESSO, ADESSO, ADESSO, IN OGNI MICRO SINGOLO FOTTUTO ISTANTE D'ATTIMO!!!

C'è bisogno che vi dica io il segreto dell'editoria?

Ho l'impressione che pensate di conoscerlo; è fottutamente sbagliato.

Il segreto dell'editoria, del cinema, dell'arte in generale, A SCOPO DI LUCRO (l'unica che vi interessa) è vendere sia roba valida che fumo, spacciandolo per lingotti d'oro, ripieni di platino, dal colore benedetto e immacolato.

L'idea menzionata sopra, il “libro fatto di puntini” sembra una cazzata, PARE una cazzata... secondo me tra qualche anno succederanno cose simili, come già è successo in passato (Melissa P vende tonnellate di copie spiegando come si faccia la troia senza rimorsi,anzi, con libertino orgoglio di tempi passati, Andy Warhol “crea arte” impacchettando oggetti consumistici preesistenti).

Ci si renderà davvero conto che il più delle volte non è il reale valore dell'opera quello che fa vendere, bensì la manipolatoria, infima, raggirante, baldanzosa, altisonante, architettata, studiata, ragionata, strumentale PU – BLI – CI – TA'.

Io scrivo roba “forte”, “buona ma fuori dai nostri margini editoriali, dal nostro catalogo, “impubblicabile gratuitamente” sempre e solo col cuore in mano (se non sono ispirato non scrivo; a parte il blog non scrivo da molte settimane), incanalando ironia, tagliando il superfluo, dando tanto al lettore.

Focalizzandomi sull'inutile utilità dell'utile della vita.

La riga quassopra non ha senso, eppure l'avesse scritta Thomas Pynchon, ora 18 equipe medico psicologo astrologico sanitarie, formate da 50 membri l'una, sarebbero a lavoro per decifrare il messaggio nascosto.





Che non c'è.


Tutta una questione di reputazione; datemi opportunità di costruirmela, e che cazzo!

CONCLUDO LA LAMENTELA APPELLANDOMI A VOI (che probabilmente avrete abbandonato la lettura alla seconda parolaccia brutta cattiva, di fatto mi sento in colpa a scrivere così, io, cresciuto a Parigi nella famiglia De Bontoniè, dove beccavi venti frustate solo se sbagliavi forchetta per sviscerare viscide, bavose escargot al sugo di culo):


VOLETE FARE SOLDI? LEGGETE IL MIO LIBRO, AMATELO, ODIATELO, FATE QUEL CHE VOLETE... POI DATEMI LA POSSIBILITA' DI ANDARE IN GIRO PER LE LIBRERIE, FARMI PUBBLICITA' A COSTO ZERO PER VOI.

Ve lo do io il “caso editoriale”, senza spompinare critici che usano paroloni privi di significato effettivo.

Fatto questo sfogo, vado ad attaccarmi al tubo del gas.


... ... ... ... ...




Aveva un cattivo sapore, non m'è piaciuto, ho scordato la tabellina del tre del sette, fatico a battere i tsati della tastiera (si scrove cosi, vero;).

E nella sbalorditiva, ponderata, rovina figli gag della sbagliata scrivitura (esiste, nel mio vocabolario il termine scrivitura, è approvato il mese scorso dalla santa sede degli ignoti riscossori) ho messo il punto e virgola, poi chiuso parentesi... ed è venuta fuori l'odiosa faccetta sorridente onnipresente nelle chat di tutto il mondo.

Ridere è un linguaggio universale.


Ditemi voi che cazzo c'è da ridere in chat.


Sei un disadattato, passi giornate innanzi al computer, commenti, tagghi, citi, valuti con pollice alto o basso, ascolti (per non dire “consumi”) musica scaricata, clicchi, digiti ancora, ti masturbi, stanchi la retina fino all'imminente distacco... quando potresti uscire di casa, vivere una vita pseudo vera... DIMMI TU CHE CAZZI CI HAI DA RIDERE?!


Avanti, sto aspettando.


Io questa gente non la capisco.





...ora vado su feisbushodeculo, faccio una catena contro TT QLLI K PSSN L GRNTE D FRNT QLL KZZ D KMPTR, e vedrete come debellerò il vostro putrido organismo da questa favolosa terra che, non fosse per partiti politici cattivi cattivi, sarebbe un paradiso di discariche a cielo aperto, tanto aperto da avere l'ozono bucato per far passare ancor più benedizioni dal nostro amato amabile creatore barbuto.

Detto questo: è mai occorso vaccinarsi per una comune febbre?

A parte quando ci hanno impiantato la ghiandola pineale di cadaveri (però giovani vegetariani sani) contro la tosse assassina, il raffreddore brigante, la scarlattina pedopornoserialkillercopronecrodiarreofaga, c'è mai stata la necessità?

No.

Sapete perché?

Perché morire d'influenza è come vivere d'amore.

Non esiste.

Non nel mondo occidentale.

Nel passato c'era la peste, si propagava in maniera direttamente proporzionale ai liquidi livor mortissiani usciti dagli orifizi rilasciati dei cadaveri sdraiati a putrefarsi ai bordi della strada, e tutti schiattavano.

Cadaveri in giro per le strade in putrefazione non ne vedo; almeno non qui dove sto io.

Ne vedo di viventi ma putrescenti... quelli no, lo giuro sulla tomba di mia nonna (giurare il falso su un morto putrefatto non è valido, non c'è più nulla di fisico sul quale fare abbattere la funesta ira di dio misericordioso punitore vendicativo).


Come fa l'influenza a propagarsi se putrescenti veicoli in giro non ci sono?


Non lo so, ve lo giuro, solo non azzardatevi a guardare il cielo, strane nuvole auto espandenti potrebbero rovinarvi la giornata.


Non chiedetevi cosa sono, andate a lavorare sereni senza preoccuparvi, aspettate sabato pomeriggio così potrete andare alla coop, comprare i preziosi tesori che stabiliscono la qualità, il livello sociale della vostra sacrosanta, beata, soddisfacentevita.


DETTO ANCHE QUESTO: GLI “ESPERTI” SI CHIEDONO PERCHE' A NAPOLI TUTTI QUEI CASI.


Secondo me perché è l'unica città ad avere le condizioni igieniche identiche a quelle medievali.


ECCOOOOOOOOO: Ora sono un fottuto razzista di merda.


Rimangio tutto, avete ragione, sono razzista, perdonatemi, Napoli è pulitissima, non fosse per quei sacchi neri (dal contenuto ignoto) lasciati a putrefarsi ai bordi delle strade come succedeva coi morti medievali.


Vedi Napoli poi muori significa altro.

A Napoli i morti riposano in pace sotto terra

O, tutt'al più, murati vivi nelle abitazioni.


Vi capita mai di sorprendere il vostro animale domestico a fissare punti indefiniti di casa vostra con sentita agitazione?

I gatti possiedono una maggior sensibilità, con capacità di percezione oltre la nostra Sfera di Captazione (SdC) (neanche questa troverete su uichimerdia ma esiste, ve lo assicuro io che l'ho appena inventata per l'occasione).

Riescono a vedere i fantasmi burloni di queste anime murate.

Mi dispiace rovinarvi la festa ma i fantasmi... che ne so se esistono; so solo che nei vostri muri cadaveri un tempo persone vivaci e armate mal riposano l'eterno sonno dei dannati sponsorizzati da Saviano&Co.

Saviano è il mio idolo: prima del suo besss selder della Mondadori (di proprietà del padrino dei padrini dei boss) pensavo che la “camorra” fosse una città biblica piena di puttane e pederasti corrompi angeli della vendetta divina.

Ora so che mi sbagliavo; la camorra è il braccio armato dei politici legali.

I politici illegali sono quelli che Robert Sage (pseudonimo di Saviano per l'estero) ha ribattezzato come “padrini figli 'e ndrocchia”.

I politici illegali sono illegali perché non sono legali, a meno che il presidente del mondo non dica: “Eddai, in fondo, in fondo, sotto al pavimento del fondo, sono esseri microchippati come noi; accettiamoli per quello che sono, con o senza arma d'ordinanza scissionista in mano”.

L'eterno riposo dona a loro o signore, risplenda ad essi la luce perpetua, a patto che non siamo noi a liquidare la bolletta all'Enel.

Padre nostro, che sei nei cieli, in un punto impreciso che non siamo riusciti a scovare neanche una volta durante i due milioni di viaggi che abbiamo fatto nello spazio, sia santificato il tuo nome e protetto da copyright. Venga il tuo regno, vengano i preti sulle angeliche facce dei pargoli del catechismo sacro, sia fatta la tua volontà, a patto che il programma di disintossicazione presso la comunità di recupero gliela paghi la madonna o, al limite, qualche angelo minore, perché ci shtà la crisi, come in cielo e così in terra, sopratutto la terra di quei poveri contadini che risentono del fatto che ci shtà la crisi e pure l'imbrudenza H1R1 colpito affondato uno a zzero pe' me. Dacci oggi il nostro pane quotidiano ad un prezzo ragionevole (focacce con la cipolla, panini all'olio a parte), rimetti a noi i nostri debiti, come noi ci nascondiamo dalla camorra, dalla mafia e dai suoi esattori. E non ci indurre in tentazione, facci avere a modica somma il digitale terrestre, così potremo vedere programmi puliti, dai contenuti intelligenti, sobri, liberandoci da stupidi programmi tipo “Fuori Orario”, quindi liberaci dal male.

Amen – Ra.

Il “Ra” era incorporato nella preghiera originale che facevano gli egiziani; qualcuno sa perché; meglio non dirlo; Gesù era, è e sarà sempre lu più fùrt del firmamento dei cavalieri dello zodiaco.

Almeno fino al cambio d'era.

Il prossimo messia si vedrà.

Per ora è in testa con 20 voti più di Padrea Pedopio Ricky Martin con la sua anima caliente.

Ah: sono venuto a sapere che le case editrici pagano della gente per passare al setaccio i vari blog in rete per scovare scrittori che dicano, in maniera più italiana possibile (cioè come il 90% degli italiani non sa fare) quanto vada male questo, quanto sia sbagliato quell'altro SENZA DIRE COME REALMENTE STANNO LE COSE. Questa persona mi ha consigliato di scrivere post brevi e concisi.

Vorrei darle retta ma un discografico, cioè uno quello della casa editrice che crea book star (le rock star che suonano tasti o penne invece di chitarre elettriche) non legge blog come il mio.

Chi mi legge sa che politicamente sono schierato affanculo perché, sebbene sia uno stronzetto presuntuoso che può sembrare un razzista sessista (è proprio il contrario), non faccio offendere la mia intelligenza da cazzate utopistico improponibili come “democrazia”, “libertà di scelta” e conseguenti cazzi vari.


Chi consulta una pagina a caso del blog (come mi sarebbe piaciuto dire “chi apre una pagina a caso di uno dei miei libri) e non mi conosce, pensa che sono un razzista misogino ignorante malato volgare anticristiano antietilometrano figlio di meretrice posseduta dal demone del gioco.

E io mi faccio una bella risata, alla faccia loro, dei loro soldi inesistenti che controllano le loro vite.

Le loro anime.

Come diceva Bill Hicks: “Siete le puttane di satana, state succhiando il grosso cazzo squamoso del signore degli inferi”.

... però cazzo, datemi un po' di soldi, sono anticonformista ma la rivista “L'anticonformista” questa settimana ha scritto che è più anticonformista avere una Ferrari che non una Porsche.

Prometto che toglierò le parole cattive e quelle sbagliate.

... cioè, ci proverò...

... cioè, ci penserò...

... Cioè non lo leggevo, mi masturbavo con ben altre porcherie tipo con "Violenze nere in Amazzonia” , “Lussurie Segrete” o, al limite “Corna vissute”.

Vabbè, visto che non jiela faccio, tanto vale sparare un vaffanculo generale all'inesistente dio inventato da chi controlla l'umanità.

Editori del cazzo inclusi.

Chiudo qui.

Perdonatemi ancora se questo post l'ho buttato sul veleno (mentre gli altri erano al miele di fiele) e magari vi ho ammorbato i coglioni. Ma, per me, dopo l'ennesima casa editrice che mi ha risposto più o meno allo stesso modo delle altre, è stata una bella batosta.





Scrivere è la mia vita, il modo che ho per esorcizzare paure ridendoci su, buttare fuori energia negativa (ebbene sì, esiste anche lei) E DARE UN SENSO A QUESTA CAZZO DI VITA ALTRIMENTI INUTILE.

Sul blog cazzeggio, e anche parecchio. Talvolta mi vesto da persona integrata, “seria” e provo a dire qualcosa di concreto ma fuori dal blog...

Fuori dal blog un cazzo.


Io sono così.

Chi mi ama mi segua, mi paghi le spese.

Chi non mi ama... dovrò pagarlo io.

... per avere il suo culo (femminile ovviamente; in questa vita sono nato eterosessuale).

Nella prossima vita...

... no, nella prossima un cazzo; spero ciò non accada.

'sto giro di giostra m'è bastato, avanzati e le briciole mi basteranno per due, tre, quattro eternità di fila.


Sì.


Certo.

1 commento:

Alessandro ha detto...

ok, ho letto il tuo post e ho bisogno di un tuo libro come ho bisogno di verità di goat boy.

davvero non c'è modo di reperirne qualcuno?

nemmeno in una casa editrice underground estera?

playboy? ALE (l'iroso buddha)