domenica 25 settembre 2011

PAROLE, PENSIERI... E BASTA PENSARE; ESSERE PUNTO E BASTA, NO?

Succede all'interno, mica all'esterno.
Poi lo proietti e lo credi reale.
Sta a te gustarti il film in sala senza lasciarti toccare, oppure essere nello schermo a 360°, per gioire e soffrire insieme al tizio che morfologicamente dovrebbe somigliarti.
Ma che non sei tu.

… tutto questo senza acido.

Ho scoperto di avere un feeling - con lo shint tzu di casa - che va oltre il platonico, sfocia nel carnale più aberrante.
Pensavo fossero coccole affettuose.
Succede solo nelle pubblicità delle merendine.

Ogni mattina il cane sale sul divano perché mi desidera.
Vuole scoparmi.
Mi vuole.
Erotismo interspecie.

Non ho tentato di dissuaderlo più di tanto, solo una pedina dell'ego arreso; il fascino canino è difficile da respingere, sopratutto se il cane è un vecchio saggio (soltanto eEgli può avere accesso ai templi tibetani).

Poi mi sono perso nel centro di Verona.
E mi sono ritrovato.
In mezzo ai tossici.

Strani figuri operano nelle strade della città, occhi, mani, gambe, pircingzs, labbra, sopracciglia, borse, scarpe, sguardi pressati, un acquarello astrattista seduto al bar, 12€ a pasto precotto.

Le campane suonano ogni 5 minuti, forse perché il Signore è talmente lontano da qui che anche la tecnologia si concede il lusso di festeggiare.
Celebrare una gradita assenza.

I mistici d'oriente furono fermati alla dogana senza permesso di soggiorno.
In carcere trasmigrarono.
Da mistici a spastici.
Dicevano che il carcere era un “istituto correzionale” ; lo scoprirono a proprie spese.
Iva esclusa.

Un viaggio nel lato oscuro della mente.
Sorridi che ti conviene.
Se ti conviene.
Non conviene mai.

Convivici, neanche Marilyn era così fica prima dell'arrivo degli addetti agli effetti speciali.

INTERMISSION:

PER RISPONDERE A MAX CHE HA COMMENTATO IL POST PRECEDENTE:

Palahniuk è un grande giornalista, sapiente livellatore della parola (ecco cos'ha in comune con Delillo), un mago del ritmo, un copiaincollatore di ideali più o meno (non) condivisi da tutti. D
alla vita, dalla vita degli amici trae spunti per le sue caratteristiche storie divertenti e sbalorditive.

Un po' di internet per i dettagli più truci ed eccoti il librazzone immortale dello zio Chuck.

Ora come ora non riesco più a leggere roba così.
Ho amato Chuck, letto i suoi primi 5 libri in una settimana (appena scoperto sentenziai “Cazzo, è LO scrittore).
Col senno di poi, posso dire che NON butto giù dalla torre:
“Fight club”.
“Invisible monsters”.
“Survivor” (il primo che ho letto).
“Cavie”.
“La scimmia pensa, la scimmia fa”.
“Diary” (chiaro omaggio a uno dei miti di Chuck, Stephen King, che è anche il mio padre spirituale letterario).

Le altre opere non mi hanno convinto, le ho sentite svogliate, “per contratto”.
Seppure un paio di belle ghignate te le regala sempre.
Mi manca Pigmy.

Quanto all'asteroide in caduta libera sul nord Italia, che arrivi, io son' qui.
Con gli occhiali da sole.
Voglio godermelo metro per metro in picchiata.

Il progetto di dare vita a una Comune tra le campagne veronesi pian piano prende vita, si forma, si modella secondo i nostri sogni.
Obbiettivo: compiere la missione che i fricchettoni fallirono per colpa delle piattole che si erano impossessate dei loro pubi sozzi, dei cervelli drogati d'acidi e liberocazzate.

Ce la faremo?
Lo scopriremo solo vivendo.
Nella vasca.

Per l'igiene profonda prova la nuova Ace Gentile.
Prima di uccidere lo sporco lo invita a cena, gli spiega il perché di tanta crudeltà.
Lo sporco muore sereno, si convince che non sia crudeltà, la sua imminente dipartita.
Solo la selezione naturale dell'ecosistema della lavatrice.

Per l'igiene di pensieri ed emozioni, consigliato “I'm with you”.
Lo sento e più mi convinco che il loro cammino era tutto un preludio, tassello dopo tassellino per QUESTO album.
Il migliore.

Sto diventando scarno anche nella scrittura.
Sto diventando scarno come un bambino denutrito.
Sto diventando scarno per magia.
Sto diventando scarno in fretta.
Sto diventando... scarno.

Se mi scarnificassi?
O si dice scarificarsi?
Qua è pieno di giovani, per integrarmi dovrò pure seguire qualche movimento filosofico di pensiero trandy.

O no?

O no?

Yoko.

I giapponesi fanno a gara per sembrare italiani, i quali fanno a gara per sembrare americani, i quali fanno a gara per bombardare chi non gli vuole somigliare come loro non si somigliano.

In mezzo a una simile crisi d'identità spirituale, duve l'è andà el Signòre?
Chiamate uno per uno tutti i canili della vostra zona, chiedete se hanno trovato un cane più cane degli altri.
L'equivoco verrà risolto.
Finirete all'inferno con la condizionale; avete pur sempre fatto una buona azione prima di morire (la telefonata).

Ma Amanda Knox vendeva pentole in acciaio?

Obama e Bush al ground zero per l'anniversario del primo decennio senza torri.
A turno, prima l'uno poi l'altro, si sono assentati per circa venti minuti.
Quando tornavano erano tutti rossi, sudati.
Con le palle svuotate.
… ciò che si chiama auto compiacimento riguardo le proprie azioni.

Da sondaggi: COSA RICORDI DI PIU' DELL'11/9?
Quasi tutti: “l'immagine dell'aereo che tira dritto senza fare lo stop”.

Anche stavolta i media trionfano.
Non ci fosse stato il filmato, non l'avessero trasmesso a rotazione ripetizione... non sarebbe successo niente!

La colpa è sempre di uno o più terroristi: e se fosse semplicemente qualcuno che si è rotto i coglioni e ha avuto le palle per sbroccare tipo “Un giorno di ordinaria follia” lasciandosi tutto alle spalle?

Questa che ho scritto è una delle classiche frasi che quando (in tribunale) vogliono incastrarti ci vanno a nozze.
Peccato che dopo la frase incriminata non citino mai quella successiva.
Cioè questa.

E allora cercherò di dire quello che sento affidandomi a un mestruo maestro.


PAROLE DI OSHO:

Non ti chiedo di credere negli altri.
Credi in me!

Non puoi diventare una rosa, ma questa non è una ragione per diventare una spina.
Accontentati della condizione di pidocchio.
Illuminati in testa dell'ospite.

Fa di ogni passo la tua scelta.
Crea te stesso e assumiti ogni responsabilità.
Pe' sta' sicuro, prima comprati un mio libro.
Giusto così.
Pe' stà tranquillo.

Per essere sani di mente bisogna attraversare molte follie.
Per essere insani di mente bisogna affidarsi a qualcun altro.

In amore non essere mendicante, sii imperatore, anche quando ti viene presentato il conto per la prestazione.
Da' e resta semplicemente a vedere cosa accade... fin quando non arriva il pappone.

La maggioranza è formata da sciocchi, da veri sciocchi. Ecco perché in occidente sono un best seller più o meno da sempre.
Guardati dalla maggioranza.
Se la maggioranza ti dice: “Jemo a comprà osho?”, be', a quel punto comportati da raggio di sole che sei.
Riunisciti al sole.
Talvolta la maggioranza è sole; dipende dal prezzo di copertina.

Essere fluidi significa essere vivi.
… ?
Essere fluidi significa essere materiale di lavoro per i Ghostbusters.
O che ci hai la diarrea perché non segui Ehret.

La consapevolezza non esiste nel dualismo e la mente non può esistere senza dualismo.
Perciò sei bi - fottuto.

La meditazione è l'unico tempio in cui, quando entri, puoi evitare di toglierti le scarpe.

Quando voi non siete, il divino si manifesta.
Quando voi siete, il divino è assente.
Che voi siate o non siate le rate del mutuo son' lì.
Se “non siete” vi dichiareranno infermi mentali.
Se voi “siete” dovrete pagare.
Essere o non essere?
E se dicessi che dio mi ha donato il jolly, posso passare alla domanda seguente?

IL MIO INSEGNAMENTO E' SEMPLICISSIMO, DRITTO AL PUNTO ESSENZIALE.
Non si direbbe; o tutti quei libri che trovo ovunque sono sempre lo stesso testo e cambia solo la copertina o anche Osho è da ricollocare tra i vari venditori della Folletto.

Ok, se lavori per il folletto ti impongono la rasatura giornaliera della barba.
Ma Osho era un guru marketing e... poteva permetterselo.

Tra tre anni, a meno che la bieca mietitrice non sopraggiunga per fare giustizia, sarò musicoterapista e musicoterapiopata.
Vedremo cosa insegnerò IO.

... cazzo voglio insegnà?

Facciamo 'na cosa.
Mi spedisci il numero del tuo conto corrente così ti finanzio per comprarti l'opera omnia di un maestro a caso (quello che ti sta più simpatico; unica condizione è che il maestro non deve avere la barba; troppo comodo, eh!).

Come Pilato, come Gesù prima di lui, ME NE LAVO LE MANI.
Anche perché ho l'ossessione compulsiva dell'igiene.

Davvero un gran' mondo da esplorare.

1 commento:

cooksappe ha detto...

quanto scrivi :o